Il parco della Valle della Motta

Sopralluogo in zona Novazzano. Impossibile non addentrarmi di nuovo nell’ultima isola naturale del fondovalle : il parco della Valle della Motta.

sentiero, parco della Valle della Motta
Locandina dell’ottimo sentiero naturalistico del PArco della Valle della Motta

Un tempo neanche lontano questo era il “bosco” ( e probabilmente anche nell’accezione  negativa), oggi é un “biotopo” di grande ricchezza naturalistica e ” biodiversità”. In concreto, un magnifico piccolo pezzo di creato che il tempo ha plasmato e composto secondo quelle leggi naturali e che abbiamo studiato e letto e viste descritte, ma che a colpo d’occhio non vediamo se non per l’effetto finale.

Attorno, sulla piana di Chiasso, Balerna e Novazzano, il regno delle macchine, dei rumori, del mondo “avanzato” che deve sì esserci ma forse diversamente. Ho visto due camion enormi dover fare manovra sulla curva di Sotto Bisio perché, procedendo in direzione opposta, rischiavano di toccarsi. Non c’é spazio.

Una viva proposta a tutti i “costruttori”, architetti, impresari, urbanisti ad addentrarsi  almeno nella parte centrale dei due chilometri del sentiero naturalistico del parco PRIMA di mettersi seduti alla scrivania con la calcolatrice a fianco . Si aprano la mente all’inspirazione, dimentichi di sé stessi, pensando a cio’ che lasceranno a chi verrà dopo.

Save

Author: sandro

Geologo, Idrogeologo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s